Skip to main content
ImpermeabilizzazioniNews

La storia non raccontata di come le sfide hanno forgiato i leader del mercato delle resine

By 24 Gennaio 2024Maggio 10th, 2024No Comments

Di fronte alle sfide moderne del mercato edile, Mpm ha continuato a crescere e innovare nel settore delle resine, registrando un impressionante trend di crescita in fatturato e volumi. Si tratta di un risultato eccezionale in un contesto di rapida evoluzione tecnologica e normative ambientali inasprite, che si conferma nel 2023 per il quarto anno consecutivo.

Questa traiettoria ascendente, particolarmente evidente nell’ultimo biennio, con l’azienda che ha raddoppiato i suoi volumi rispetto al 2022, è il frutto di un’intensa strategia di investimenti in innovazione e R&D, culminata nell’ampliamento dei laboratori e nel progetto di espansione degli impianti di produzione, previsti per raddoppiare nel 2024 la capacità produttiva della poliurea e del poliuretano.

Innovazione non-stop per essere alla guida del settore rivestimenti
Il 2023 ha rappresentato per Mpm un anno di notevole successo operativo, sottolineato da un impegno senza precedenti nel settore della produzione. L’azienda ha operato con una cadenza produttiva ininterrotta di 7 giorni su 7 negli ultimi quattro mesi. il team ha lavorato incessantemente per garantire che la domanda sempre più elevata fosse soddisfatta con la consueta efficienza e qualità.

L’incremento dell’attività produttiva ha richiesto un impegno considerevoleda parte di tutti i membri del team, che con questo sforzo straordinario hanno dimostrato una notevole capacità di lavoro e un forte spirito di squadra. Il mega lavoro svolto dal personale della produzione non solo ha permesso a Mpm di mantenere la sua promessa di eccellenza e affidabilità nei confronti dei clienti, ma ha anche contribuito significativamente al raggiungimento dei notevoli risultati economici dell’anno.

Alla crescente richiesta di prodotti innovativi nel mercato dei rivestimenti protettivi, Mpm ha deciso di rispondere con la decisione di espandere gli impianti produttivi. I lavori di installazione, che si prevede proseguiranno per circa un mese, porteranno all’operatività i nuovi impianti entro fine gennaio. Inoltre, la chemical system house ha già programmato altri investimenti per ulteriori ampliamenti nel 2024. Questo non solo aumenterà la capacità produttiva dell’azienda, ma migliorerà anche la sua efficienza e la sua capacità di rispondere rapidamente alle esigenze emergenti del mercato.

Dove performance e sostenibilità si incontrano: i laboratori del futuro per lo sviluppo delle resine
L’impegno di Mpm nell’innovazione e nella sostenibilità risponde direttamente ai desideri del mercato di avere prodotti che non solo soddisfano le norme ambientali, ma le superano, stabilendo nuovi standard per il settore. Il 18 dicembre, è iniziato un significativo progetto di espansione dell’impianto di produzione della poliurea e del poliuretano. Questa iniziativa è mirata a duplicare la capacità di produzione a partire da gennaio 2024, sia per i prodotti mono-componente, come lo Starflex Ultra, che per quelli bi-componente, come lo Starflex HR.

Le nuove soluzioni di Mpm sono non solo più facili da usare ma anche più sostenibili, per soddisfare la crescente domanda di una catena di approvvigionamento più efficiente e responsabile. In altre parole, sono progettati per semplificare il lavoro in cantiere, e per essere eco-sostenibili in termini di materie prime, packaging e smaltimento.

A proposito di questo, nel 2023, Mpm ha segnato un punto di svolta nel suo percorso di innovazione con l’entrata in piena funzione dei nuovi laboratori costruiti alla fine del 2022. Questa importante espansione ha permesso di ampliare significativamente il team di Ricerca e Sviluppo, confermando l’impegno dell’azienda nell’innovazione come motore del suo successo.

L’inaugurazione di questi laboratori all’avanguardia servirà a catalizzare la creazione di nuove soluzioni che saranno lanciate nel corso del 2024, con i primi lanci previsti alcuni per inizio anno e altri per la seconda metà. Grazie a questi sforzi, Mpm si prepara a offrire al mercato soluzioni innovative che permettono di definire nuovi standard nel settore dei rivestimenti protettivi per pavimentazioni e impermeabilizzazioni liquide.

Raddoppiare per regnare: la scalata al vertice nel mercato delle resine
L’aumento della capacità produttiva e l’espansione internazionale di Mpm sono chiare indicazioni di un’azienda che non solo tiene il passo, ma guida le tendenze di mercato. La chemical system house dimostra che è possibile espandersi, ridurre i costi operativi e, allo stesso tempo, mantenere elevati standard di qualità, soddisfacendo così i desideri di stabilità, crescita e leadership nel mercato.

Il 2023 segna un altro anno di straordinario successo per Mpm, che continua a costruire su una solida traiettoria di crescita iniziata nel 2018. Quest’anno, l’azienda ha raggiunto un aumento impressionante del doppio dei volumi rispetto al 2022, un risultato che diventa ancora più notevole considerando che, già nel 2022, i suoi volumi erano raddoppiati rispetto all’anno precedente.

Per il 2024, Mpm prevede l’apertura di un Academy completamente dedicata alla formazione di nuovi applicatori interessati al mondo delle resine e a quelli già esperti che desiderano aggiornarsi sulle ultime tecnologie in resina. Con progetti come l’Academy e l’ampliamento delle strutture produttive, Mpm sta trasformando i sogni dei progettisti e degli imprenditori in realtà, dimostrando che con la giusta visione e strategia, le  incertezze economiche e sfide operative possono essere trasformate in opportunità di crescita e successo.

L’ambizione dell’azienda è di portare la qualità del Made in Italy in nuovi mercati, continuando a espandere la sua influenza e il suo impatto nel settore delle resine per l’edilizia in Italia e nel mondo.