Skip to main content
ImpermeabilizzazioniNews

Impermeabilizzazione a strati per industrie a base di zucchero

By 16 Gennaio 2024Maggio 10th, 2024No Comments

MPM – Materiali Protettivi Milano ha efficacemente risolto problemi di infiltrazioni in un’industria dolciaria nell’hinterland milanese, riducendo i rischi legati all’umidità e migliorando la qualità delle strutture. L’uso del sistema STARFLEX ON ha portato soluzioni durevoli e sostenibili, enfatizzando l’importanza dell’innovazione tecnologica per rispondere alle esigenze specifiche del settore industriale.

Una sfida dolce e complessa: risolvere le infiltrazioni negli stabilimenti

Il cliente è una prestigiosa industria dolciaria che opera da 60 anni in Italia, con due stabilimenti di produzione. Grazie al suo know how produttivo, commerciale e distributivo si è diffusa negli USA, in tutti i paesi UE, in Turchia, Russia, Cina, Hong Kong e Australia. In Italia, lo stabilimento di produzione dove è stato effettuato l’intervento è quello a San Giuliano Milanese.

Le problematiche presentate dalla copertura dello stabilimento erano le infiltrazioni d’acqua diffuse, a seguito della presenza di diversi strati di guaina bituminosa e pvc applicate negli anni e ormai in fase di distacco. Il manto esistente era soggetto a fenomeni di reptazione diffusa e la presenza di numerosi impianti non garantivano più la tenuta del manto esistente.

I passaggi per preparare una protezione impeccabile

La soluzione tecnica proposta da mpm è stata la realizzazione di un sistema impermeabilizzante, specifico per il risanamento di manti esistenti che avesse uno spessore di 3 millimetri. Mpm, insieme alla sua impresa partner, ha realizzato un rivestimento totalmente continuo mediante l’impiego del sistema STARFLEX ON, a base di poliurea, applicato a spruzzo direttamente sull’esistente.

L’intervento ha previsto prima di tutto la sistemazione del piano di posa, compresa la rimozione delle guaine in distacco, in modo da assicurare una superficie stabile e pulita, in quanto erano numerose le discontinuità e la sporcizia presenti sulla copertura.

In seguito alla preparazione del supporto, è stato necessario applicare un primer ad elevata adesione DUROGLASS FF4416 al fine garantire la corretta adesione al supporto esistente. Successivamente si è utilizzata STARFLEX HR-S, membrana a base di poliurea pura applicata a spruzzo. Infine, è stata applicata la finitura poliuretanica alifatica POLISTAR E/P, di colore bianco ad alta riflessione solare, con funzione di protezione ai raggi UV e di miglioramento delle temperature interne ed esterne della copertura.

L’intervento di mpm, tramite il sopralluogo di un nostro tecnico specializzato, ha consentito di individuare le problematiche presenti e intervenire, insieme al nostro partner applicatore, per risolvere in modo definitivo quanto riscontrato senza rimuovere l’esistente, andando così ad abbattere tempi e costi di lavori.

La ricetta per il sistema resinoso, strato per strato

Il sistema prevede i seguenti prodotti:
– PRIMER: DUROGLASS FF4416
– IMPERMEABILIZZAZIONE: STARFLEX HR-S
– FINITURA: POLISTAR E/P