Skip to main content
PavimentazioniReferenze

La soluzione mpm per il parcheggio di City Life da 20 mila metri quadrati in resina

By 27 Febbraio 2023Maggio 28th, 2024No Comments

La soluzione mpm per il parcheggio di City Life da 20 mila metri quadrati in resina

Nel 2017 mpm ha fornito 20 mila metri quadrati di pavimentazione in resina ad alta resistenza per il parcheggio multistrato di CityLife Shopping District, uno dei più grandi progetti di riqualificazione in Europa. Il Progetto CityLife aveva vinto nel 2004 la gara internazionale per la riqualificazione del vecchio quartiere fieristico di Portello, portando dentro Milano una visione inedita di rigenerazione urbana.

La realizzazione del nuovo complesso si è distinta non solo per l’alta vivibilità e qualità architettonica e ambientale dell’intervento, ma anche per i suoi numeri: un cantiere di ben 366 mila metri quadrati. Alla base delle tre torri direzionali, proprio nel cuore di CityLife Milano, si sviluppa un ampio centro commerciale: è il più grande distretto urbano dedicato allo shopping in Italia.

Come è fatto il parcheggio multistrato di CityLife Shopping District

Il sistema mpm per parcheggi in resina multistrato si realizza interponendo strati successivi di resina. Al fine di incrementarne la resistenza e lo spessore finale vengono inseriti inerti quarziferi, avendo cura di aspirare poi il quarzo in eccesso.

Il sistema in resina multistrato è una soluzione ideale per pavimentare un parcheggio, perché conferisce ottima resistenza all’usura e alle sollecitazioni meccaniche. Inizialmente, per una corretta adesione al supporto esistente in calcestruzzo è stato steso uno strato preliminare di DUROGLASS P2 PRIMER, epossidico bi-componente.

Successivamente, gli applicatori hanno sovrapposto al fondo uno strato di resina epossidica DUROGLASS P1/2. A completamento del sistema multistrato è stata applicata una mano di finitura in resina epossidica DUROGLASS P5/4, resistente all’usura dal traffico con ruote gommate.

Per un eccellente mantenimento dell’aspetto estetico nel tempo, il sistema è stato chiuso con il trattamento opaco antiusura, antipolvere e antiscivolamento in resina poliuretanica POLISTAR P 867.  Il medesimo rivestimento lo si trova nei locali tecnici e nel corpo scala del parcheggio.

Nel 2022 mpm è tornata nel parcheggio di CityLife Shopping District. In questo articolo, si possono vedere le foto scattate nel parcheggio di City Lifedopo 5 anni di utilizzo intensivo.

Un colore per ogni piano, per orientarsi meglio nel parcheggio sotterraneo di CityLife

Il progetto del parcheggio multipiano prevedeva una colorazione diversa per ogni piano. Differenziare i colori a seconda dell’area facilita l’orientamento all’interno del parcheggio, e rende l’ambiente più sicuro e variegato.

La finitura opaca a chiusura del sistema multistrato ha permesso di caratterizzare i vari piani, e di integrare la segnaletica stradale direttamente nella nuova pavimentazione. Infatti, le infinite possibilità di colorazione della resina consentono massima libertà di personalizzazione.

La pavimentazione speciale per il parcheggio in resina ad alta resistenza

CityLife vuole essere una delle zone pedonali più grandi d’Europa, completamente libera dal traffico. Per questo motivo le auto possono accedere e circolare solo a livelli interrati. Quindi il progetto ha previsto per lo scopo circa 1.200 posti auto sotterranei. CityLife Shopping District ospita oggi un ampio parcheggio interrato, per un totale di oltre 20 mila metri quadrati, destinati ad accogliere ad un elevato flusso di traffico ogni giorno.

Nel 2017 mpm ha fornito per il cantiere di City Life un rivestimento multistrato ad alta resistenza, in grado di sostenere un elevato flusso di traffico gommato.

Per i materiali di progetto mpm ha previsto prodotti rispondenti ai requisiti della certificazione LEED, nel rispetto degli elevati standard di qualità ambientale previsti.

I numeri impressionanti di City Life: 32 mila metri quadrati di centro commerciale

CityLife Shopping District è una struttura di circa 32 mila metri quadrati, che sorge ai piedi dei grattacieli di CityLife, quartiere avveniristico sorto sull’area dove una volta c’era la Fiera Campionaria.

L’investimento ha sfiorato i due miliardi di euro: l’inaugurazione del complesso è avvenuta il 29 novembre 2017. Il progetto è stato a cura dell’architetto Zaha Hadid, la prima donna ad aver vinto il prestigioso premio di architettura Pritzker.

La struttura è articolata in tre aree dedicate a ristorazione e shopping, ma anche a salute e benessere, e può accogliere un bacino d’utenza di circa 700 mila persone.

L’importanza di monitorare la sostenibilità nel cantiere sensibile di City Life

Tra il 2007 e il 2008, il cantiere di CityLife è intervenuto su un volume complessivo di 2,5 milioni di metri cubi. Durante l’opera di demolizione e bonifica dei 20 padiglioni fieristici, non è mancata l’attenzione nei confronti del patrimonio arboreo presente nell’area.

Un accurato progetto di tutela e recupero ha permesso infatti di salvaguardare120 alberi, rimpiantati nei parchi pubblici della Zona 8 a Milano. In tutto ciò, l’Osservatorio Permanente Ambientale ha sorvegliato attentamente il cantiere di CityLife, a tutela del benessere e della salute di chi abita e frequenta i quartieri circostanti.

Questo importante strumento di monitoraggio ha permesso di tenere sotto controllo i livelli di rumore, polvere e impatto ambientale durante tutte le fasi della realizzazione.