Skip to main content
PavimentazioniReferenze

Pavimentazione multistrato antitraccia per un impatto estetico duraturo

By 31 Maggio 2023Maggio 28th, 2024No Comments

Materiali Protettivi Milano presenta un intervento di successo nel settore automotive. L’approccio innovativo al rifacimento della pavimentazione ha permesso di creare un ambiente d’eccellenza per l’esposizione delle autovetture, senza la necessità di demolizioni o smaltimento dell’esistente.

La richiesta del committente per il rinnovo dello showroom

Il cliente è una prestigiosa casa automobilistica tedesca, nota al pubblico per una lunga tradizione di auto sportive. L’azienda ha espresso il desiderio di rinnovare lo showroom tramite un rifacimento completo della pavimentazione.

Le sfide di una pavimentazione nel settore automobilistico

La pavimentazione precedente si presentava in piastrelle rosse, molto sporchevole e di scarso impatto estetico. La richiesta della committenza era quella di sostituire la pavimentazione esistente con un rivestimento che esaltasse il valore estetico delle vetture esposte, ma che risultasse allo stesso tempo resistente al passaggio continuo pedonale e gommato, e che fosse facile da pulire. Inoltre, l’intervento di riqualificazione doveva tenere conto anche della presenza di umidità di risalita dal terreno, trattandosi di una zona interrata.

La soluzione multistrato per il rifacimento completo della pavimentazione

L’azienda ha richiesto nello specifico un sistema di elevata qualità, durevole nel tempo, ed esteticamente gradevole. Insieme alla sua impresa partner, mpm ha individuato come soluzione ideale un rivestimento resinoso antiumido con finitura antitraccia.

È stato quindi realizzato un sistema multistrato, che prevede la sovrapposizione di più prodotti, specifico per ambienti di lavoro con frequente passaggio di persone.

Inizialmente è stato accuratamente preparato il supporto grazie all’uso di levigatrici. Successivamente, è stato applicato il sistema resinoso in più strati. Per una corretta adesione alle piastrelle, è stata applicata una prima mano di DUROGLASS FU RAPID, un primer esente da solventi in grado di aderire su sottofondi umidi. Il primer è stato addizionato con polvere di quarzo per conferire maggiore resistenza meccanica. Ad asciugatura avvenuta, è stata applicata una seconda mano dello stesso prodotto, interponendo uno spolvero di quarzo a saturazione. Sul primer antiumido è stata applicata una mano di resina epossidica DUROGLASS P1/2, addizionata con polvere di quarzo fine.

Come protettivo è stato applicato DUROGLASS P nella variante grigia, un rivestimento lucido a base di resine epossidiche, dotato di elevata resistenza agli urti, all’usura e al traffico veicolare leggero. A chiusura del sistema è stato applicato POLISTAR M 35, una vernice poliuretanica trasparente antiolio e antitraccia. La finitura antitraccia impedisce allo sporco di attaccarsi e al nero gomme di rimanere sul pavimento, facilitando la pulizia.

Tale multistrato, realizzato in una settimana circa, ha permesso di realizzare una pavimentazione che incontrasse al meglio tutte le richieste espresse dal cliente. Tra gli altri vantaggi, non presenta problemi di ingiallimento ed è riverniciabile a distanza di tempo.

Dopo il sopralluogo con un tecnico specializzato, l’intervento di mpm, avvenuto insieme al partner applicatore, ha fornito una soluzione rapida ed efficace che non ha richiesto demolizioni e smaltimento della vecchia pavimentazione, risparmiando così tempo prezioso nella fase di messa in opera.

Il sistema resinoso, dalla preparazione al rivestimento

Ecco i prodotti chiave per una pavimentazione antitraccia di successo:
– PRIMER ANTIUMIDO: DUROGLASS FU RAPID
– MULTISTRATO: DUROGLASS P1/2
– PROTETTIVO COLORATO: DUROGLASS P
– FINITURA ANTITRACCIA : POLISTAR M 35